(Le ere astrologiche sono perennemente ambiguamente polarizzate da segni opposti, ma a me piacerebbe ancora introdurre una “versione tripletta” …)

(Le ere astrologiche sono perennemente ambiguamente polarizzate da segni opposti, ma a me piacerebbe ancora introdurre una “versione tripletta” …)

MONTONE – BASCULA: Abbiamo la emissione di Santorini, le olimpiadi greche, le guerre ellenico – persiane, scaltro verso Nerone e Roma con fiamme, l’ sfogo del Vesuvio, e i gladiatori nel Colosseo, mediante le loro battaglie e duelli.

/ Qui si sviluppa l’ ego proprio, le popolazioni cercano di sopraffare e emergere, ci sono eventi immediati e semplici, rustici e spartani, la pretesto è del tutto concentrata sull’ operosità virile, sono popoli dinamici ed energici, eppure ancora dediti in maggioranza all’ irruenza e alla antagonismo, e all’ sfruttamento del esaltazione. Sono ancora altamente irrazionali e impulsivi, però e generosi e passionevoli. Cacciano, lapidano, aprono nuove strade, sono veloci, sprintosi e scattanti, agonistici, bellicosi, irascibili, militareschi. Incursioni, aspetto per aspetto, accampamenti. Autonomi, indipendenti, decisi e sicuri di lei. Sospettosi, diffidenti e paranoici, sanguinari. La bascula in cambio di presenta la ordinamento e l’ epoca d’ preziosi di Atene, la egualitarismo ateniese, il primato di Atene. Aggiungiamo la tripletta del uomo coraggioso e otteniamo i Faraoni Egizi, Aton e il divinità Sole di Amenhotep, Ramses II, il David di Israele, e i gladiatori affinché si battono di faccia i leoni, ciononostante ed i Cristiani perseguitati, sagace per Carlo grande nell’ 800.

GEMELLI – SAGITTARIO: Abbiamo la racconto della base di Roma e dei gemelli Romolo e Remo, e le intuizioni di Archimede mediante il suo Eureka. / Questa è una evo di movimenti e dinamicità studioso, in cui si cominciano a perlustrare le “superfici delle cose” e nuovi modi in segnalare. E’ un’ epoca “sociale e leggera”, un epoca di “adolescenza storica” primaria, dominata da un organizzazione agile e iperattivo. Perfezionamento veloce, spostamenti di masse, accelerazione, furore, agitazione, unitamente l’ concentrazione collettiva ammutinamento ai linguaggi e alle municipio, al mondo locale, e ed sulla vitalità passeggiatrice e superficiale, circa informazioni preziose e interessanti, i contatti in mezzo i popoli, lo università, qua si tramanda oralmente e verso coraggio insegna. La popolazione non vive quantità, sono approssimativamente tutti assai giovani. Si cercano figure – campione e un maestro. Dal attrazione avverso del Sagittario abbiamo il guida saggio Aristotele perché insegna al adolescente e selvaggio Alessandro grande.

ACQUARIO – BELVA FEROCE: ora abbiamo il paura della redenzione, e poi Ciro affinché libera gli Ebrei dalla prigionia Babilonese e la sovversione degli schiavi di Spartaco. La vita storica dell’ acquario è focalizzata sulla emancipazione, sul correzione, al vigore disfattivo del folata, alla inosservanza alle regole e all’ astio davanti i potenti, all’ apertura comune e incondizionata verso comune cosa in quanto apporti correzione. Vi è oltre a imprevedibilità, ma di nuovo ancora garbo. Un’ epoca radice, drastica, improvvisa, impetuosa, indefinita, imprevedibile, strana. La attività sociale si svolge in comune, gruppi, bande, in assenza di regole rigide. Evo anarchica e libertina, rivoluzionaria, sregolata, idealizzata.

ARTROPODE – TORO: Abbiamo qua la dispersione ebraica del 1350 a. C. , il Sacco di Roma di Attila, il caduta dell’ potere Romano, le razzie vichinghe, il identificazione della ereditarietà dei feudi, furbo all’ avvento delle millenarie paure dell’ millesimo 1000. E’ un’ evo di stragi e uccisioni, di guerre civili, lotte interiori, un’ tempo tormentata, un’ età negativa e oscura. I popoli sono messi alla controllo, e c’è una sentimento del zona ignorato dell’ adulto. E’ ed un’ evo focalizzata sul randagismo, sulle invasioni e razzie e saccheggi, alla ricerca di misteri, cose nascoste applicazioni simili a woosa e poteri occulti. Dal bordo del Toro vi è anche una clima di ordine poema e di furie taurine, aiuto del ambiente, cintura dedita all’ agricoltura, e alle risorse economiche e alimentari.

SAGITTARIO – GEMELLI: ora abbiamo la diffusione del religione cristiana, per mezzo di le varie conversioni, durante campione modo quella del 597, e abbiamo anche l’ arrivo di Maometto e la creazione dell’ Islam nel 610, furbo alla avanti ateneo italiana del 1088. E’ un’ periodo focalizzata sull’ di più e sul separato, popolazioni affinché fanno ostinato abitudine del cavalcatura, grandi viaggi epici, battaglie per mezzo di archi e frecce, un’ era di osservanza, sicurezza e fiducia con lui. Un’ epoca di grandi maestri e figure di cenno intellettuale.

PESA – ARIETE: Abbiamo la Magna Charta del 1215, la democrazia parlamentare per esordio nel 1265, e la Beatrice in quanto ispirò Dante Alighieri nel 1274. Dal attrazione dell’ montone abbiamo anziché lo frattura entro sunniti e sciiti, la disputa di Roncisvalle, lo secessione Cattolico – credente del 1054, i samurai giapponesi nel 1185, la Divina finzione, entro luci e fuochi. Il amaranto di Dante contro il candido di Beatrice.

Dopo abbiamo l’ età del Toro – Scorpione, con la Gilda dei Mercanti del 1356, l’ imporsi del germanico nel 1137, Saladino, la vessazione catara, i Mongoli addosso Baghdad e la sua desolazione del 1258, lo movimento del Papato ad Avignone nel 1309, il avvio degli Aztechi nel 1325 e i loro sacrifici umani, ciononostante particolarmente la peggioramento del Trecento (1315-17), e l’ arrivo della calamità Nera nel 1347, scaltro allo secessione d’ ponente nel 1378.